Ode a Thor, Dio del tuono ⚡

di Alessandro Ravagnin

Thor, l'”arma” divina, la “virtù”, ossia la “vista” del principio cosmico, protettore dell’umanità, Dio del tuono e della tempesta, capace di creare e dominare il fulmine attraverso il suo magico martello Mjöllnir.

Venerato nel passato da vichinghi, scandinavi e dalla popolazioni germaniche, figlio di Anthony Hopkins e padre di James Tiberius Kirk, era muscoloso, biondo, alto, possente…e australiano!

Esperto di atomi ed elettroni, fu il precursore della microelettronica ed il primo Ingegnere Elettrico della storia.

Nel combattimento contro Tanos, perse il suo elmo alato nello spazio, senza mai più ritrovarlo, al che si diede al alcool e gli crebbe la panza, perdendo completamente la stima di mia moglie (un’altra che lo venerava)

E ieri, l’ho visto….e l’ho fotografato! ……. l’elmo…… .lui non c’era….

NGC2359, Nebulosa Elmo di Thor, 5 ore di integrazione con 115/800mm e C11

Mh, forse non è l’elmo di Thor… 🙂

Eh sì, questo splendido oggetto è una nebulosa ad emissione. Che vuol dire? Che è un agglomerato in espansione di gas eccitato (diciamo che gli atomi sono un po’ “su di giri” come noi maschietti quando pensiamo a quelle cose là…), resa luminosa dalla stella centrale che sta perdendo il suo guscio esterno di Idrogeno a ritmi pazzeschi, lasciando scoperto il nucleo di Elio (e le Storie Tese dove sono?). La stella centrale viene classificata come una stella di Wolf-Rayet, ossia facente parte di quella categoria di stelle molto più massicce del sole, avanti con gli anni come Odino, eruttive come l’Etna e belle come Thor perchè circondate da gusci di gas luminosissimi.

Ma se son gusci e la stella che emette queste bolle di gas è tonda, perchè ci sono quelle ali e tutte quelle “forme strane” a punta? Si pensa che che la stella centrale si stia muovendo in una vasta area di nubi molecolari (gas, un po’ come quello che emettiamo quando mangiamo tanti fagioli) e che l’onda d’urto tra il vento di particelle emesso dalla stella stessa addensi ed ecciti tale gas, accendendolo!

Parafrasando, Thor ha fatto una pernacchia e Loki è passato di li con l’accendino….

P.S.: Quando ho mostrato la foto della nebulosa a mia moglie, in realtà lei ha subito pensato ad un’altra cosa…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: